1887

L'azione delle politiche a seguito di disastri naturali

Aiutare le regioni a sviluppare resilienza – Il caso dell'Abruzzo post terremoto

image of L'azione delle politiche a seguito di disastri naturali

Il Rapporto L’azione delle politiche a seguito di disastri naturali: aiutare le regioni a sviluppare resilienza rappresenta il primo studio dell’OCSE sulle strategie multi-settoriali nelle regioni post disastro e fornisce raccomandazioni concrete sul come portare avanti l’impegno di ricostruzione in Abruzzo a seguito del terremoto che nel 2009 ha colpito L’Aquila (capoluogo di regione) e l’area circostante. Il presente Rapporto individua numerose priorità chiave sulle quali le amministrazioni nazionali e locali devono convergere per assicurare una visione strategica comune.

Italian English

.

Tendenze regionali e sfide per lo sviluppo in Abruzzo

L’Abruzzo è una piccola regione del Sud Italia alle prese con una stagnazione socioeconomica sostanziale sin dai primi anni ’90 e che fatica a risollevarsi dal devastante terremoto che, nel 2009, ha colpito il suo capoluogo, L'Aquila, e la zona limitrofa. La regione è vicina e molto collegata a Roma e ha altresì affrontato la difficoltà della persistente crisi economica oltre che demografica. Il presente Capitolo esamina la base economica abruzzese e l'impatto che su di essa ha avuto il terremoto del 2009, interrogandosi su come l’Abruzzo possa recuperare la competitività alla luce della catastrofe e dell'organizzazione territoriale della Regione, nonché della sua frammentazione amministrativa e istituzionale.

Italian English

This is a required field
Please enter a valid email address
Approval was a Success
Invalid data
An Error Occurred
Approval was partially successful, following selected items could not be processed due to error